CITTA' FANTASMA: SAN SEVERINO DI CENTOLA A POCHI PASSI DA PALINURO


Un borgo medievale abbandonato, panorami mozzafiato che si aprono davanti a ogni passo, il fascino di una bella passeggiata in mezzo alla natura più selvaggia: San Severino di Centola è tutto questo e molto altro.

A deserted medieval village, breathtaking views, the charm of a nice walk in the middle of the wild nature: San Severino of Centola is all that and much more.




Si tratta di un borgo risalente al X-XI secolo, che presenta tracce di insediamenti di diverse epoche (addirittura fino al XX secolo). Si trova in una delle zone più selvagge e incontaminate di tutta Italia: il sempre troppo poco apprezzato Cilento.
Ha un fascino tutto particolare: le rovine e la natura che prepotentemente pretende il suo spazio fanno della visita di questo luogo una vera e propria avventura.

It is a village dating back to the tenth or eleventh century, with traces of settlements from different periods. It is located in one of the wildest place of all Italy: the beautiful Cilento.

It has a special charm: the ruins and nature that strongly claims its space make a visit of this place a real adventure.




Passeggiando vi ritroverete di fronte le rovine di un castello, quello che resta delle varie abitazioni e anche alcune costruzioni che recano i segni di recenti ristrutturazioni, come la grande chiesa tutta in mattoni. Una volta raggiunta la parte più alta del paese, segnalata da una croce bronzea di recente fattura, potrete godere di un panorama sterminato su tutta la vallata.
Per chi vuole immergersi nel fascino di questo posto dove il tempo ha smesso di scorrere, per chi vuole toccare con mano questo sogno che ci parla di mondi e vite lontane che non torneranno più, è consigliabile munirsi di scarpe comode e fare molta attenzione a dove si mettono i piedi.

You'll find yourself in front of the ruins of a castle, the remains of several houses and also some buildings which bear the signs of recent renovations, as the largest church. Once you reach the highest part of the village, marked by a bronze cross of recent invoice, you can enjoy an endless view across the valley.
For those wishing to indulge in the charm of this place where time has stopped flowing, it is advisable to bring comfortable shoes and to be careful where they put their feet.



Arrivare a San Severino di Centola è molto semplice: il borgo si trova su una rupe a ridosso del fiume Mingardo, a fianco di quella che è nota come Gola del Diavolo. Partendo da Palinuro, una delle località più note e belle di tutto il Cilento, basta seguire le indicazioni per Centola: dopo qualche chilometro di salita il piccolo borgo farà la sua comparsa.

To get to San Severino di Centola is very simple: the village is located on a cliff near the river Mingardo, alongside the "Devil's Throat". Starting from Palinuro, one of the most famous and beautiful place in the Cilento, just follow the signs to Centola: after a few kilometers of the climb, the small village will make its appearance.

2 commenti:

  1. Un luogo dal fascino unico! Adoro questi posti!

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem! E questo l'ho trovato veramente particolare :D

      Elimina