PALERMO INSOLITA: I LUOGHI PIU' INQUIETANTI E PARTICOLARI DEL CAPOLUOGO SICILIANO


Oggi ho voglia di consigliarvi un itinerario un po' insolito.
Alcuni anni fa, sono stata a Palermo e, in generale, ricordo il mio viaggio con piacere(ma della città in sé, del suo stato di cura non proprio adeguato, e dei monumenti principali, vi parlerò in un post dedicato).
Questa volta, invece, volevo consigliare alcuni posti un po' fuori dai soliti giri, dei luoghi a metà tra l'inquietante e il particolare, il sinistro e l'affascinante.

Today I want to recommend a tour a bit unusual.
Some years ago, I visited Palermo and I remember my journey with pleasure.
In this post I want to recommend some places out of the usual rounds, some disturbing and particular places.



E, se si parla di percorsi inquietanti, a Palermo, non si può non cominciare dalle Catacombe dei Cappuccini. Situate nel quartiere Cuba, sono uno degli spettacoli più macabri a cui vi possa capitare di assistere. Sono conservati, in questi bui tunnel, migliaia di corpi mummificati, risalenti al XVII-XIX secolo. I corpi sono divisi per classe sociale e per sesso, vestiti di tutto punto, coricati o alzati: i loro teschi vuoti vi fissano da ogni parte. Chiaramente questo metodo di sepoltura era riservato per lo più alle classi agiate: troverete commercianti, borghesi vari, nobili, frati ecc ecc a cui a tutti, però, la morte ha impresso le stesse sembianze. 

And, if we talk about disturbing routes, in Palermo, we have to  begin from the Catacombs of the Capuchins. Located in Cuba quarter, they are one of the more gruesome place that you'll see in your life. Are preserved, in these dark tunnels, thousands of mummified bodies dating from the seventeenth to the nineteenth century. The bodies are divided by social class and sex, all dressed up, lie down or stand up: their empty skulls will look at you from all sides. Clearly, this method of burial was used mostly for the upper classes: you'll find dealers, various bourgeois, nobles, friars etc etc.

 
Tra le tante sepolture, quella che rimane più impressa è sicuramente quella della piccola Rosalia Lombardo, uno degli ultimi corpi che fu conservato in queste catacombe(circa nel 1920). Lo stato di conservazione del corpicino, in particolare del viso, è talmente perfetto che la bambina sembra stare dormendo: veramente impressionante!
Una visita in questi cunicoli rappresenta un'esperienza che difficilmente dimenticherete.
Il ticket d'ingresso è di 3 euro.

Among the many graves, the little Rosalia Lombardo, one of the last bodies were preserved in these catacombs (about 1920), is the most impressive. The conservation status of the little body, especially the face, is so perfect that the child seems to be sleeping.
A visit to these tunnels is an experience not easily to forget.
The entry ticket is 3 euros.

 

Ma proseguiamo la nostra breve gita palermitana con qualcosa di più allegro: un po' in periferia, comunque non lontana dal centro, troverete la Palazzina Cinese. La costruzione fu voluta da Ferdinando IV di Borbone e da sua moglie Maria Carolina. Già solo gli esterni presentano un'architettura strabiliante; lo stile orientale e quello occidentale si fondono alla perfezione, lasciando a bocca spalancata. 

But let's continue our short tour of Palermo with something more cheerful: in the suburbs, but not far from the center, you will find the Chinese Palace. The building was built by Ferdinand IV of Bourbon and his wife Maria Carolina. The architecture is amazing; eastern and western style blend perfectly, leaving gaping mouth.


Anche le stanze visitabili hanno qualcosa di magico, in particolare le stanze della regina e il salone d'ingresso. Purtroppo il luogo è tenuto in uno stato di forte incuria(limite di molte bellezze artistiche a Palermo), grandi lavori di restauro andrebbero urgentemente fatti sia per gli esterni che per gli interni(dalla mia visita, spero che le cose siano un po' cambiate!). La visita è gratuita(ma se i soldi di un eventuale ingresso venissero usati per opere di restuaro, sarei ben felice del contrario).

Even the rooms have something magical, especially the rooms of the queen and the entrance hall. Unfortunately the place is kept in a state of severe neglect (a limit of many artistic treasures in Palermo), restoration works are urgent for both exteriors and interiors. The visit is free (but if the money for the entrance were used for restoration works, I'd be happy to pay).



Concludiamo questo piccolo itinerario con un'ultima chicca: il Museo delle Marionette. Troverete qui burattini di ogni tipo, provenienti da tutto il globo(chiaramente, dominano la scena i pupi siciliani).

Let's conclude this little tour with one last gem: the Puppet Museum. You will find here puppets of all kinds, from all over the globe (clearly even the Sicilian puppets).



Il museo è ben tenuto, la collezione è numerosa e varia. Non nascondo che un po' di inquietudine la si prova, camminando in mezzo ai fili e agli occhietti curiosi di queste bellissime creazioni artigianali!
Finisce qui la mia breve lista di consigli sulle cose particolari da fare e vedere a Palermo: spero possa essere utile a qualcuno per la sua futura permanenza!

The museum is nice, and the collection is large and varied. It's a little bit disturbing walking among the wires and the curious eyes of these beautiful handmade creations!
Thus my short list of tips about special things to see and do in Palermo
ends : I hope it will be useful to someone for his future stay!

2 commenti:

  1. Bello questo post pieno di curiosità ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ele! Palermo mi ha lasciato senza parole, davvero una città ricca di fascino:)

      Elimina